Software Culture

Autore Lev Manovic
Titolo originale Software Takes Command
Collana New Media, 2010
ISBN 8890422300
Pag. 239
Copertina Morbida
Dimensioni cm 16,5×22,8
Prezzo € 30,00

Dallo stesso autore del volume Il linguaggio dei nuovi media, Edizioni Olivares ha il piacere di presentare il libro di Lev Manovich Software Culture. Qual è l’origine del software culturale contemporaneo? In che modo le sue metafore e le sue tecnologie sono comparse sulla scena? E, soprattutto, perché i critici culturali e gli studiosi dei nuovi media dovrebbero interessarsi alla cultura del software? Manovich, oltre a tracciare un percorso specifico all’interno della storia del software dagli anni Sessanta a oggi, identifica nella software culture (l’insieme di programmi come Word, Power Point, Photoshop, Illustrator, Google Earth, etc.) una componente essenziale del vivere sociale, che caratterizza i fenomeni culturali più interessanti della società contemporanea.


Lev Manovich è Professore Associato presso il Dipartimento di Arti Visive dell’Università della California a San Diego dove insegna Storia della cultura digitale. È inoltre Direttore della Software Studies Initiative al California Institute for Telecommunication and Information Technology di San Diego. Nato a Mosca, dove ha studiato belle arti, architettura e informatica, Manovich si trasferì a New York nel 1981 e conseguì un Master of Arts in Scienze Cognitive e un Dottorato di Ricerca in Arti Visuali. Ha inoltre lavorato nel mondo dell’informatica come animatore di grafica 3D, designer e artista digitale fino al 1984.

Share